Ancora un trionfo per gli APH Gaming T1 che si impongono con un netto 2-0 contro gli APH Phoenix. Giunti in finale dopo una fantastica rimonta sugli APH Fruits, i Phoenix si sono affacciati al match decisivo con tante speranze ma poche certezze: la distanza qualitativa dal main team di APH sembrava incolmabile sulla carta. 

Skel può addirittura permettersi di utilizzare Yasuo in toplane senza perdere nulla nel confronto con lo Gnar nemico di Hell Ludrak. Nonostante il Primo Sangue sia andato nelle mani di Yami Reborn con Anivia i T1 impiegano davvero pochissimo a prendere il controllo del primo game. Ai Phoenix, tuttavia, va il merito di averci sempre creduto e non aver mai abbandonato i tentativi di rientrare in gioco, cercando di sfruttare ogni singolo errore degli avversari. Non sufficienti, però, a recuperare lo svantaggio in gold e in kill.

Secondo game che parte differentemente e mostra i Phoenix in una veste diversa e intraprendente con la Evelynn jungler di Viilz che scombina le carte e coglie i T1 impreparati. La squadra blu guida il game in vantaggio ma è una leadership solo apparente in quanto gli APH T1 sono in realtà avanti nei gold e negli obiettivi. Una differenza che, man mano che passano i minuti, si assottiglia però sempre più con i Phoenix che superano finalmente i T1 di appena duemila ori al minuto 32. La partita si decide 8 minuti più tardi mostrando la forza e la voglia di vincere dei più forti sulla carta. Morto il jungler dei T1, i Phoenix si lanciano sul Barone Nashor ma Skel e Kishon, fino a quel momento una semplice comparsa, compiono l’impresa e rubano il potenziamento, uccidendo anche la Evelynn avversaria. Nemmeno 3 minuti e cade anche il Nexus grazie ai danni ormai ingenti di Cavikkius che con Jhin cancella Olaf dalla mappa.

Complimenti vivissimi ai Phoenix che hanno dimostrato di essere un avversario temibilissimo e all’altezza dei T1: la prossima volta venderanno carissima la pelle.


Evento organizzato in collaborazione con HyperX, FTS e LoLItalia Community. Riservato ai soli tesserati GEC – Giochi Elettronici Competitivi.


Per saperne di più