APH Gaming intervista Rykkuchan!

intervista curata e realizzata da Francesco “Deugemo” Lombardo

Come già anticipato nell’intervista a Crocchettaa, abbiamo deciso di dedicare il mese di maggio a una serie di interviste alle rappresentanti femminili di APH Gaming ASD: i videogiochi non sono un’esclusiva degli uomini e siamo pronti a dimostrarlo. La nostra seconda protagonista è Agnese Iobbi, meglio conosciuta come Rykkuchan, fresca di partnership con HyperX.

RykkuchanCiao Agnese, prima di tutto vorremmo conoscerti meglio. Quanti anni hai, di dove sei e quali sono le tue occupazioni nella vita.

R: Salve a tutti! Ho 24 anni compiuti il 31 gennaio e sono di Roma. Al momento sto finendo gli studi universitari in Biotecnologie e presto mi laureerò.

Lo streaming è senza dubbio una delle tue attività principali: ti ricordi quando e perché hai iniziato?

R: La mia passione per lo streaming è nata i primi di Novembre 2014 perché rimasi affascinata dall’idea di poter condividere la mia passione e le mie esperienze di gioco con altre persone. A causa della mia connessione e del mio vecchio PC fui costretta ad abbandonare l’attività dopo qualche mese, finché a Novembre 2015, grazie all’impegno e all’aiuto delle guide su internet, oltre alla possibilità di avere una connessione adatta allo scopo, sono riuscita a realizzare questo sogno che avevo nel cassetto da tempo.

Quali sono i titoli che preferisci giocare in streaming e quali invece quelli che il tuo pubblico ti richiede maggiormente?

R: Ultimamente ho dedicato molto tempo a Dark Souls III, un gioco che ho trovato veramente spettacolare che i miei carissimi followers e amici hanno mostrato di apprezzare sinceramente durante nelle mie live. Altri titoli che amo giocare e a cui dedico numerose live sono Grand Theft Auto V, molto richiesto, e Diablo III: Reaper of Souls. Spero che avrò la possibilità di portare i nuovi giochi in uscita previsti in futuro, ovviamente grazie a coloro che mi sostengono ogni giorno e che credono in me.

Ottenere la partnership con HyperX è stato indubbiamente un grande traguardo: hai faticato molto per raggiungerlo? Quanto può essere impegnativo lo streaming?

R: Io penso che lo streaming può essere molto impegnativo ma se fatto con passione iniziano ad arrivare anche i bei momenti e le soddisfazioni. La partnership con HyperX è stata per me un enorme traguardo che ho raggiunto lavorando arduamente con passione: sono fiera dei risultati e degli obiettivi che ho raggiunto e ringrazierò dal profondo HyperX per la fiducia riposta in me.

Rykkuchan

Hai mai pensato che potrebbe diventare un’occupazione a tempo pieno o preferiresti rimanesse un hobby?

R: La mia idea di streaming è quella di far passare dei bei momenti a chi mi segue e soprattutto la possibilità di poterlo fare attraverso il gaming. Non ho iniziato con l’intenzione che potesse diventare un lavoro e tuttora resto dell’idea che non diventerà la mia professione: tuttavia il mio impegno sarà sempre il massimo possibile perché la mia passione da gamer è infinita e sempre alla ricerca di nuovi stimoli.

Qual è la tua opinione in merito alle cosiddette “streamer girl d’assalto”? Sarebbe corretto escluderle dalle piattaforme di streaming oppure pensi che ognuno debba godere della libertà di presentarsi come preferisce?

R: Credo che purtroppo alcune ragazze ne approfittino perché vedono una fonte di guadagno facile, ma l’aspetto più triste è che vengono assecondate da chi le “supporta”. Penso che basterebbe cambiarsi una maglietta per presentarsi in modo degno per l’ambiente che dovrebbe essere Twitch, altrimenti ci sono sicuramente altre piattaforme in cui possono mettersi in mostra.

Quando sei entrata in APH? Come mai l’hai scelta?

R: Sono entrata in APH a metà Marzo di quest’anno, dopo aver avuto l’onore di essere stata contattata dai rappresentanti dell’ASD. È stato sufficiente un singolo confronto per capire che è una vera e propria associazione dietro cui c’è un grande impegno e un grande lavoro.

Pensi che APH fornisca un servizio sufficiente per gli streamer con grafiche, supporto e pubblicità sui social?

R: Il servizio fornito da APH per gli streamers è un aiuto enorme che ci viene dato, non solo per le grafiche e la pubblicità ma anche per l’interesse diretto della community stessa!

Per chi ancora non ti conoscesse: in quali orari possiamo trovarti in streaming?

R:  Sono in live tutti i giorni dalle 15:00 e la sera dalle 21:30! Vi aspetto e ringrazio APH Gaming ASD per l’intervista e per tutto il sostegno ricevuto finora, insieme a un enorme ringraziamento a HyperX per aver creduto in me!


Per saperne di più


 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.