Nuova collaborazione HyperX: APH presenta Il Signore dei Supplì!

Nel nostro percorso di presentazione degli streamer e dei soci di APH Gaming ASD giungiamo oggi a una particolarità, forse una delle pochissime eccezioni del panorama italiano. Stiamo parlando del Signore dei Suppli che, contrariamente alle aspettative, non è una singola persona: sono infatti due i soci che andremo oggi a intervistare e che formano una delle coppie più affiatate dello streaming italiano.In concomitanza con l'intervita, APH Gaming è lieta di annunciare l’accordo per una nuova collaborazione con HyperX che coinvolge Il Signore dei Suppli: da adesso in avanti anche loro faranno parte della grande famiglia di HyperX insieme ai già nostri Cruciferia e CaptainNeeko. Complimenti ragazzi, è l’inizio di un percorso straordinario.Ciao a entrambi e grazie per averci concesso il vostro tempo per l’intervista. Prima di iniziare raccontateci di voi: come vi chiamate, di dove siete e cosa fate nella vita. Signore dei Suppli: Ciao a tutti e grazie ad APH per l’intervista. Siamo Markus e Valentina o, per chi ci conosce già, semplicemente “Il Signore e la Signora dei Suppli”. Abbiamo rispettivamente 25 e 23 anni: Markus è tedesco mentre io sono italiana e viviamo insieme ormai da quasi un anno in Germania Siamo streamers a tempo pieno in attesa di un lavoro, nel frattempo io sono agli sgoccioli per il conseguimento della laurea.Quando e come è nata la vostra idea di fare streaming come coppia? Vi siete ispirati a qualcuno? S: Quando mi sono trasferita in Germania per la convivenza Markus era gia’ uno streamer; abbiamo pensato che, avendo in comune la passione per i videogames, avremmo potuto lavorare insieme ad un progetto di streaming più “aperto” alle differenze culturali. Abbiamo cominciato per divertimento e non ci saremmo mai aspettati che potesse diventare un impegno così importante per noi, specialmente perché il nostro streaming è sviluppato su due lingue diverse.Pensate che sia un fatto positivo fare streaming in duo alternandosi o potrebbe creare confusione nello spettatore? Qual è la risposta del pubblico? S: Alternarsi nello streaming ha i suoi pro e contro; il nostro pubblico, abituato fin dai primi giorni a vedere entrambi dall’obiettivo della webcam, ha sempre ben compreso la natura del nostro lavoro che basa tutto sull’essere una coppia. Nonostante l’alternanza, siamo comunque entrambi protagonisti dello streaming.Oltre League of Legends portate altri titoli in streaming? S: Buona parte delle ore di streaming sono incentrate su League of Legends ma abbiamo iniziato a proporre altri titoli e altri ne seguiranno, pur rimanendo sempre incentrati su LoL.Siete tra i protagonisti degli eventi settimanali di APH: come vi trovate a collaborare con gli altri associati? S: Siamo veramente contenti di poter partecipare con APH: avere buona sintonia in un gruppo credo sia fondamentale per la buona riuscita di eventuali progetti ed è esattamente quello che noi abbiamo trovato in APH Gaming, ovvero collaborazione e lavoro di squadra. Tutti gli eventi realizzati sono stati per noi davvero divertenti e motivanti, in particolare lo “Scoppia la Coppia” con YuriZ9 è stato fantastico. Tra l’altro Markus e’ entrato da poco anche nella sezione competitiva di League of Legends di APH e ne è entusiasta!Il Signore dei SuppliQuali sono i vostri obiettivi una volta partito lo streaming? Quali valori trasmettete e quali reputate più importanti? S: Quando cominciammo a streammare, ormai 7 mesi fa, prendemmo il tutto come un semplice gioco ma avevamo degli obiettivi ben precisi: dare valore alla cooperazione e al gioco di squadra. Il nostro streaming non è solo un posto in cui poter trovare un buon livello di gameplay, desideriamo sia per noi che per i viewers anche un ambiente in cui si possa comunicare in libertà e con rispetto. Si, crediamo che la comunicazione sia un grande valore da preservare.Come avete conosciuto APH Gaming? Come mai l’avete scelta? S: Nel primo periodo di streaming venimmo contattati da varie realtà ma tra tutte scegliemmo APH perché ci sembrava la più seria ed organizzata. Non ci siamo sbagliati.Come descrivereste il vostro rapporto con APH? S: Abbiamo ricevuto grande supporto dallo staff di APH, e in particolare dal Presidente “Fabi-o Vittori” come lo chiama Markus, che ci ha permesso di crescere come streamers e ampliare il nostro mondo. E’ solo grazie a lui se oggi possiamo esser fieri di intraprendere una collaborazione con HyperX che ringraziamo sinceramente per aver creduto in noi e nel nostro progetto. Siamo certi che non deluderemo le aspettative e la fiducia che entrambi hanno riposto in noi. Siamo più che carichi e pronti a intraprendere questa nuova avventura.Per chi ancora non vi conoscesse potete elencarci quando e dove possiamo trovarvi in streaming? S: Tutti i giorni dalle 9.30 del mattino fino alle 15.30. A sere alterne dalle 21.30 in poi! Nei weekend invece partiamo alle 10.30. Facciamo lunghe pause tra uno streaming e l’altro per aver modo di curare anche il nostro canale Youtube.Vi ringraziamo per la vostra disponibilità e cortesia e vi auguriamo un futuro radioso!
Signore dei Suppli: Facebook, Twitch
 
Leggi di più...

APH Gaming al Romics: tutta la gallery!

Romics 2016

APH Gaming presente!

Siamo finalmente pronti a condividere con voi le emozioni e le immagini del primo grande evento che ha coinvolto tutti gli associati di APH Gaming ASD: il Romics 2016. Una manifestazione ormai tra le più importanti su suolo italiano per affluenza e attività che ha chiamato a sé decine di migliaia di appassionati e semplici visitatori occasionali. Immancabili, tra gli altri, la grande famiglia di APH Gaming che ha risposto in massa all'appello del presidente Fabio Vittori, primo protagonista e rappresentate dell'associazione:"Abbiamo ricevuto dai nostri associati una risposta imprevedibile: non eravamo un semplice gruppetto come tanti altri, ci siamo presentati a decine tutti con la divisa ufficiale. Sono state delle giornate stupende durante le quali in tantissimi sono rimati incuriositi dalla nostra numerosa presenza, suscitando ammirazione. Immenso è stato il piacere di conoscere finalmente di persona tutte quelle voci sentite via TeamSpeak o quelle facce viste solamente tramite Facebook. Sono orgoglioso di questa associazione e dei suoi associati: non avrei potuto immaginare una community migliore."Il momento topico dell'incontro è avvenuto poi nei locali dell'ASD ICON che ha organizzato uno splendido evento in collaborazione con Tora Store e l'ASD co-HOP: un'occasione per tutti gli associati APH di riunirsi in un ambiente familiare e poter usufruire delle meravigliose postazioni della sala LAN dell'ASD ICON di Roma, sito in via Sgurgola, 7. Lo stesso presidente Fabio Vittori ne è rimasto entusiasta:"Ringrazio personalmente l'ICON, in particolare il suo presidente Raniero Di Giulio, per l'accoglienza e la disponibilità mostrata. Un grazie anche all'ASD co-HOP con cui abbiamo stretto contatti e proposto iniziative per i prossimi eventi. Le collaborazioni tra associazioni sono fondamentali per il bene del settore degli sport elettronici e per la crescita della community: ogni occasione va sfruttata e per questo motivo siamo profondamente grati all'ICON."Dello stesso parere Davide Iannello, presidente dell'ASD co-HOP:"La serata è stata molto piacevole in compagnia del team APH. Avevamo già avuto modo di conoscerne alcuni prima , chi di persona e chi solo in chiamata, e trovarli tutti riuniti è stata una bellissima occasione per cementare i rapporti e conoscere alcuni di quelli con cui non avevamo mai discusso. Con alcuni giocatori siamo rimasti in contatto per delle piccole collaborazioni sperando che siano le prime di una lunga serie. L'atmosfera della serata era molto festosa e iniziative del genere sono, a nostro parere, importantissime per rafforzare i rapporti all'interno del team. In quanto associazione GEC è stato anche molto piacevole poter conoscere personalmente il presidente Fabio Vittori e, visti gli ottimi presupposti, speriamo di poter organizzare ulteriori collaborazioni il prima possibile. Un cordiale saluto da parte di tutto il team co-HOP, a presto!"Un'esperienza costruttiva anche secondo il parere del presidente dell'ASD ICON Ranieri "Samsara" Di Giulio:"L'ICON è stato felice di supportare questo raduno di APH. I Soci si son mostrati veramente molto contenti e cordiali. Speriamo di dare sostegno sempre a molte più ASD, cosi come facciamo da ormai molto tempo. I raduni sono una delle massime espressioni di coesione che abbiamo visto tra i vari eventi e speriamo di farne altri insieme. Ottimo il lavoro da parte di APH sul creare un gruppo con un forte senso di appartenenza!"Un doveroso ringraziamento a nome di APH Gaming e del presidente Fabio Vittori va indubbiamente anche a HyperX per aver intrapreso una preziosa collaborazione:"Non riusciremo mai a ringraziare abbastanza HyperX per tutto il supporto che ci stanno fornendo. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere delle persone meravigliose che ci stanno aiutando in ogni minimo dettaglio per realizzare un percorso comune che ci aiuterà a crescere. Un sincero ringraziamento va in particolare a Fabio Cislaghi e Cristian Riolo, attraverso i quali abbiamo la possibilità di interfacciarci personalmente e quotidianamente con HyperX."Infine, ma non meno importanti, vorremmo porgere le nostre congratulazioni al nostro responsabile della sezione di Hearthstone Federico "Papins" Papini che ha conquistato un ottimo terzo posto al torneo 1v1 organizzato dal TESLA Gaming Center.Vi lasciamo con la gallery completa dell'avventura al Romics e della serata all'ICON e vi diamo appuntamento ai prossimi giorni con il resoconto del Torino Comics!
Leggi di più...